Come fare una spesa sana e mangiare meglio in quarantena (parte 1) | Oplà
Blog
Comments 0

Condividi su:

Scopri come stai mangiando in questi giorni

Prima cosa da fare: chiederti come stai mangiando. Per rispondere puoi frugare in dispensa e in frigorifero e andare a intuito, oppure usare un metodo più affidabile, veloce e divertente: Oplà (se non hai l’App, scaricala qui).

Scannerizza i prodotti con Oplà per scoprire tante informazioni in un attimo: la qualità nutrizionale, i valori nutrizionali e gli ingredienti, il grado di trasformazione e, se hai personalizzato il tuo profilo, anche la compatibilità con le tue esigenze e preferenze personali (clicca qui per saperne di più).

A questo punto basta aggiungere alla dispensa virtuale i prodotti migliori (ad esempio quelli con un voto dal 6 in su): se un prodotto ha una valutazione bassa puoi cercare tra le alternative più sane suggerite dalla app e aggiungere queste ultime in dispensa. Un ottimo punto di partenza per la lista della spesa.

Fai una lista della spesa intelligente e settimanale

Ora puoi pensare a completare lista della spesa. Ti consigliamo di iniziare programmando il menu della settimana. Una volta definito il menu scrivi gli ingredienti di cui hai bisogno: non rinunciare a frutta e verdura (da consumare nelle 5 porzioni quotidiane consigliate), e prodotti freschi nella giusta misura e varietà (pane, uova, yogurt, latticini e formaggi, carne e pesce…). Poi prodotti confezionati: legumi secchi o in scatola, farina, lievito, pasta, riso, fette biscottate, biscotti, conserve e tutto quello che ti viene in mente.

Una volta fatto l’elenco usa la funzione esplora di Oplà per selezionare i prodotti migliori di ogni categoria: ad esempio se ti servono i biscotti per la colazione puoi cercare nella categoria “biscotti” e trovare tantissimi prodotti in ordine di qualità nutrizionale o, se preferisci, anche di compatibilità con il tuo profilo. Quando trovi un prodotto che ti soddisfa salvalo in dispensa: non per forza quello con il punteggio più alto, contano anche i gusti personali!

Ecco un consiglio extra: salva già un’alternativa per i prodotti che non sei sicuro di trovare nel tuo supermercato, così se un prodotto non c’è avrai pronto un piano B, risparmierai tempo e farai una scelta più consapevole.

Una dieta varia ed equilibrata inizia dalla spesa

Ora che hai completato la tua lista della spesa ricorda una cosa importante: non esistono alimenti buoni e cattivi. Una corretta alimentazione prevede il consumo di tutti gli alimenti, nella giusta quantità: per questo in Oplà, oltre ai punteggi trovi anche la frequenza di consumo consigliata per ogni prodotto.

 

Resta a casa, scegli bene e mangia meglio!

 

Lascia un commento